Comunicato stampa del 12 Dicembre 2015 - Al via la II Edizione del Progetto di educazione ambientale HEIDI

  • Stampa

IMG 20151210 WA0001 webAL VIA LA SECONDA EDIZIONE DEL PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E VALORIZZAZIONE DEI RAPPORTI UMANI DENOMINATO “HEIDI”

200 ALUNNI COINVOLTI, 1000 ELABORATI PRODOTTI.

 DOMENICA 13 DICEMBRE L’ACCENSIONE DELLE LUMINARIE ECOLOGICHE

È iniziato il conto alla rovescia per l’accensione presso la villa Comunale di Acerno delle luminarie di Natale realizzate con oggetti riciclati e ispirate al film di animazione “Heidi”. L’avvio avverrà domenica 13 dicembre alle ore 17.30 in punto. A posizionare il pulsante “On” dell’interruttore, i 200 alunni della scuola dell’infanzia primaria e secondaria dell’istituto comprensivo “Di Nicola” che insieme ai piccoli allievi della scuola paritaria  “S. Giuseppe” delle suore del Preziosissimo Sangue di Acerno, hanno contribuito alla realizzazione di questa iniziativa. Il progetto di educazione ambientale improntato sull’importanza del riciclo creativo di plastica e alluminio, è stato organizzato dalla Commissione comunale per le Pari Opportunità presieduta da Emanuela Cerasuolo e si svolge in stretta collaborazione con l’Amministrazione comunale di Acerno guidata dal sindaco Vito Sansone, che ha concesso il patrocinio. Un metodo, quello del divertirsi - riciclando, già collaudatolo scorso anno con la rivisitazione della favola di “Biancaneve” e che quest’anno in modo particolare ha raggiunto importanti risultati con la creazione di: 750 fiori, 52 gufi, 77 mele, 26 coccinelle, 10 farfalle e ancora, 10 note musicali, 7 serie di luci, 2 stelle e 1 sfera, elementi questi costruiti grazie alla raccolta, al recupero e al riutilizzo di bottiglie di plastica, lattine di alluminio e tutto ciò che è presente in ogni casa utile al riuso.Tutte queste creazioni andranno ad arricchire i giardini della villa comunale di piazza Vincenzo Freda, dove sarà possibile visitarle fino al prossimo 6 gennaio.

WP 20151203 004 webSoddisfazione per l’iniziativa ha espresso il sindaco di Acerno Vito Sansone, che ha sottolineato. “Un plauso va a tutti gli alunni, agli insegnanti, ai volontari e alle componenti della Commissione comunale per le Pari Opportunità, che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione di quest’originale e istruttivo progetto “socio-didattico”. Questa Amministrazione comunale – prosegue - non farà mai mancare il proprio supporto a tutti coloro che propongono progetti utili per l’accrescimento culturale della Comunità”.

“Il percorso è durato quasi due mesi, – afferma la delegata all’Istruzione Donatina Di Lascio - ed è stato affrontato in maniera graduale e sistematico, utilizzando un linguaggio semplice ma efficace, così da incoraggiare  comportamenti corretti in materia di raccolta differenziata e riciclo dei rifiuti. Ma non solo. Quest’anno, - continua - il progetto mediante il racconto del romanzo per ragazzi “Heidi”, ha voluto porre l’accento sull'importanza dei rapporti umani e l’amicizia, nel rispettare le persone con disabilità e gli anziani, nonché nel rispetto verso la natura e gli animali. Tale iniziativa – conclude - è stata realizzata anche grazie alla concreta e gratuita collaborazione delle volontarie Giovanna Telese e Colomba Esposito”.

“L’obiettivo che si vuole raggiungere attraverso questo progetto è quello di sviluppare nelle nuove generazioni l’amore ed il rispetto per l’ambiente ma nello stesso tempo sensibilizzare i più piccoli ai veri valori della vita”. Ha dichiarato la presidente della Commissione P.O. Emanuela Cerasuolo

DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Accetto acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per conoscere i cookie che usiamo e per disabilitarli consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

Informativa sulla Policy Cookie Law