Comunicato stampa dell'8 Agosto 2016 - Cerimonie di Conferimento delle cittadinanze onorarie di Acerno

  • Stampa

Solenni Cerimonie di Conferimento delle cittadinanze onorarie di Acerno a S.E. Mons. Luigi Moretti, Arcivescovo Metropolita e Primate di Salerno – Campagna – Acerno; a S.E. Monsignor Michele De Rosa, Vescovo di Cerreto Sannita – Telese -Sant'Agata dè Goti e a monsignor Alberto D'Urso, Vicario Episcopale Territoriale Bitonto-Palo.

Il Sindaco Sansone con Mons. Luigi Moretti web

Si sono svolte venerdì 5 e sabato 6 agosto, presso la sala convegni dell’ex Convento S. Antonio di Acerno, le Cerimonie di Conferimento delle Cittadinanze Onoraria di Acerno a S.E. Monsignor Luigi Moretti, Arcivescovo di Salerno – Campagna – Acerno, a S.E. Monsignor Michele De Rosa, Vescovo di Cerreto Sannita – Telese -Sant'Agata dè Goti e a monsignor Alberto D'Urso, Vicario Episcopale Territoriale Bitonto-Palo.

La consegna della pergamena a Monsignor Moretti è stata accompagnata dalla lettura, da parte del sindaco Vito Sansone, della motivazione: per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani della solidarietà, dell’amore e dell’aiuto al prossimo, specialmente dei più deboli e bisognosi concretizzatisi in opere che hanno concorso al benessere di Acerno”.

Parole di apprezzamento ha espresso S. Eccellenza Moretti: “Innanzitutto è un onore ma allo stesso tempo è anche una responsabilità ricevere questo riconoscimento,  credo che l’attenzione sul mio nome non è tanto per quello che sono come persona, quanto per quello che rappresento nella missione di vescovo; il compito di un vescovo – prosegue, - è quello di costruire la chiesa e, quindi costruire la chiesa significa anche costruire le comunità, le società. Sentirmi chiamato a collaborare in una corresponsabilità, lo ritengo molto importante”.  

Alla cerimonia ha partecipato don Marco De Simone, parroco della Chiesa S. Maria degli Angeli di Acerno.

Grande partecipazione di gente anche sabato, quando il primo cittadino, ha voluto consegnare altre due cittadinanze onorarie ad altrettante illustri personalità: S.E. Monsignor Michele De Rosa e a Monsignor Alberto D'Urso, entrambi originari di Acerno.

Nel corso della cerimonia, il sindaco ha letto la particolare menzione impressa sulla pergamena di S.E. Mons. Michele De Rosa: “Per la dedizione, il trasporto, la coerenza e la continua tensione morale, nonché per il continuo interessamento alla vita della propria città, un costante riferimento di origine e non solo” e successivamente ha citato la motivazione marcata sull’attestato di Mons. Alberto D’Urso: Per l’esempio di una vita ispirata ai fondamentali valori umani della solidarietà, dell’amore e dell’aiuto al prossimo, specialmente dei più deboli e bisognosi concretizzatisi in opere che hanno concorso al benessere di Acerno”.  Durante quest’ultima cerimonia è intervenuto Mons. Andrea Cerrone

 

"Con questi atti, sono convinto – ha affermato il sindaco Vito Sansone - di interpretare i sentimenti e la volontà dei cittadini di Acerno. Il conferimento delle cittadinanze Onorarie vogliono testimoniare, ufficialmente e pubblicamente, l'onore che sente questa paese di annoverare  S.E. Monsignor Luigi Moretti, Arcivescovo di Salerno – Campagna – Acerno, a S.E. Monsignor Michele De Rosa, Vescovo di Cerreto Sannita – Telese -Sant'Agata dè Goti e a monsignor Alberto D'Urso, Vicario Episcopale Territoriale Bitonto-Palo, tra quelle persone che con la loro opera hanno apportato un prezioso e significativo contributo a rendere la nostra Città migliore e più amata ".

Ha moderato gli incontri il professor Stanislao Cuozzo.

Le deliberazioni sono state approvate all’unanimità dal Consiglio comunale riunitosi il due agosto 2016.

Infine, sabato 13 agosto alle ore 11.00, presso l’ex Convento di S. Antonio, si terrà la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria al Prof. Donato Matassino, Maestro insigne delle scienze agrarie e zootecniche. 

DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Utilizziamo cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Cliccando su Accetto acconsenti all'uso dei cookie. Per approfondire o opporsi al consenso di tutti o di alcuni cookie, consulta la cookie policy. Per conoscere i cookie che usiamo e per disabilitarli consulta la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.

Informativa sulla Policy Cookie Law